Moringa, il superfood che combatte povertà e deforestazione

moringa

Africa dell’est – Il superfood Moringa, un albero ricco di nutrienti le cui foglie vengono mangiate in molte parti del mondo, sta creando lavoro per molte donne africane.
Lisa Curtis, oggi imprenditrice sociale, ha scoperto questa pianta ricca di proteine, ferro, antiossidanti e vitamine. durante il suo periodo di volontariato in Niger e ha deciso di farne un brand attraverso cui esportare i benefici di questa pianta e aiutare le donne africane con cui stava collaborando.
Ε’ così nata Kuli Kuli, etichetta per barrette energetiche e polvere di Moringa. Ad oggi, sono stati 200,000 nuovi alberi e assunte 800 donne in Ghana, Haiti e Nicaragua. In Haiti, il progetto sta già contribuendo a combattere la deforestazione, offrendo alla popolazione una valida alternativa di sostentamento.

More: https://www.kulikulifoods.com/

Annunci

DB Export Beer, ha progettato una macchina che polverizza bottiglie di vetro e le riduce in sabbia. Ιn soli 5 secondi.

sand

DB Export Beer, Nuova Zelanda, ha progettato una macchina che polverizza bottiglie di vetro e le riduce in sabbia.
Sabbia, appunto, che sta sparendo lentamente dalle coste, tra il 75 e il 90% delle spiaggie si sta lentamente erodendo, senza contare l’utilizzo massivo che numerose industrie, da quella delle costruzioni alla farmaceutica, ne fanno per scopi produttivi.
Il birrificio neozeolandese ha progettato una macchina che in soli 5 secondi eliminando la polvere di silicio e scarti di etichette, riduce una bottigla di birra in un sostituto della sabbia, una risposta ecologica a due grandi problemi contemporanei: dismissione dei rifiuti, cambiamenti ambientali.

More: http://www.dbexportbeer.co.nz/

Sviluppato un unico composto che può sostituire e rigenerare il sangue

pwderblod

Russia – Sviluppato un unico composto che può sostituire e rigenerare il sangue, indipendentemente dal gruppo sanguinio di appartenenza.
Libero dalle infezioni più comunemente presenti nel sangue donato, è fatto di emoglobina bovina. In polvere, può essere conservatore per più di due anni.
Il sostituto verrà impiegato per soccorrere in caso di ferite da combattimento e severe perdite di sangue.

Fonte: https://www.facebook.com/inthenow/videos/801101710040200

Tecnologia medica e Artigianato salvano vite in Bolivia

A La Paz, in Bolivia, Il Dottor Franz Freudenthal Tichauer, ha sviluppato una tecnologia salva vita per rispondere ai problemi cardiaci molto diffusi tra le popolazioni che vivono in città ad alta quota. Purtroppo nessuna macchina si è rivelata in grado di produrre questi dispositivi estremamente intricati, delicati e complessi spingendo il Dott. Freudenthal ha cercare soluzioni alternative.

E la soluzione è arrivata con il convolgimento di alcune donne indigene di Aymara, sue pazienti, che con le loro preziose tecniche di tessitura ancestrale hanno fatto si che questa importante innovazione nella tecnologia medica diventasse realtà.

La Buona Notizia nella Buona notizia?
Grazie a questi dispositivi sono stati trattati più di 50.000 pazienti, molti bambini, ed è possibile curare sino al 60% dei disturbi cardiaci senza aprire il torace, quindi in modo meno invasivo.

More: https://www.facebook.com/greatbigstory/videos/1681623212140105/

Zainetti che cambiano vite

Nel mondo, 1.2 miliardi thesolarbackpacdi persone vivono senza elettricità e per molti bambini fare i compiti a casa è una sfida.

Africa dell’est – Zainetti solari per consentire ai bambini di leggere anche dopo il tramonto. Questa l’iniziativa di Salima Visram, che nel 2015 con una campagna su Indiegogο: “The Solar Backpack” ha raccolto 50,000$ per inviare 2,500 zainetti solari in Kenya. Oggi, attraverso la tua azienda online, continua ad inviare uno zainetto per ogni borsa venduta sul suo sito.

Ma Salima non è la prima ad aver pensato a questa soluzione, Repurpose Schoolbags ha fatto lo stesso, questa volta trasformando buste di plastica reciclate in zainetti solari totalmente reciclati e resistenti, prodotti in Africa.

Fonte: https://www.facebook.com/GLBLCTZN/videos/1345919438837154/

Spazi per l’Arte: Nasce A Milano la Fondazione Carriero

La Fondazione Carriero è giovanissima, nasce nel 2014 e trova casa nel cuore di Milano a pochi passi da Piazza San Babila, in via Cino del Duca 4.

Adiacente al più famoso Palazzo Visconti di Modrone, Casa Parravicini è uno splendido edificio residenziale risalente al ‘400, tra i pochi esempi in città, i cui interni sono stati riadatti nel 1991 da Gae Aulenti per volere del proprietario, imprenditore e collezionista Giorgio Carriero.

In questi spazi verticali, 500mq articolati in otto sale su tre piani, è stata allestita “imaginarii”, uno studio curato da Francesco Stocchi: “intorno alla concezione temporanea dello spazio e della sua esperienza”. La mostra, che mette in relazione attraverso un “trialogo” gli artisti Giovanni Colombo, Giorgio Griffa e Davide Baula, sarà visitabile fino al 13 Dicembre.

Read More at: http://www.ilgiornaledellefondazioni.com/content/nuovi-spazi-l%E2%80%99arte-la-fondazione-carriero-milano

 

¡Que viva la música! // Andrés Caicedo, 1977 – Colombia

“Música que me conoces, música que me alientas, que me abanicas o me cobijas, el pacto está sellado. Yo soy tu difusión, la que abre las puertas e instala el paso, la que transmite por los valles la noticia de tu unión y tu anormal alegria, la mensajera de los pìes ligeros, la que no descansa, la de la misión terrible, recógeme en tus brazos cuando me recupere, tráeme ritmos nuevos para mi convalecencia, preséntame a la calle con fuerzas renovadas en una tarde de un collar de colores…”

Ray Barretto, ¡Que viva la música!

¡Que viva la música! Andrés Caicedo,
MORE ABOUT
The book

The Author